Loden da uomo e trench maschili: l’abbigliamento della primavera!

Questa primavera pazzerella continua a farsi attendere quindi continuiamo con i suggerimenti su come vestirsi in primavera dedicando il post di oggi a due capi principe dell’abbigliamento maschile: il loden da uomo e il trench maschile, perfetti soprattutto durante le giornate di pioggia.

Una soluzione classica sotto la pioggia potrebbe essere infatti quella d’indossare un bel trench maschile, nel classico beige o nella tonalità verde foresta, con abbinati degli anfibi che permettano di affrontare pozzanghere e maltempo.

Trench Maschile

Trench da Uomo

Se però si vuole osare un po’ di più, si può utilizzare un capo sempre classico ma un po’ meno gettonato del trench: il loden da uomo, appunto!

Questo cappotto, prende il nome dal tipo di tessuto utilizzato per creare il capo, il loden, un particolare tessuto in lana molto caldo e morbido. Oltre a trattenere il calore, questo tessuto ha la particolare qualità di essere impermeabile perché sottoposto a un particolare processo di lavorazione detta follatura che infeltrisce la lana fino a renderla waterproof.

Loden Uomo

Il loden uomo è un capo di origine tirolese che veniva prodotto principalmente sulle dolomiti. Utilizzato già dai contadini nel Medioevo, diventò popolare alla fine del 1800 quando la nobiltà austroungarica iniziò ad utilizzarlo, per le sue proprietà impermeabili, durante le battute di caccia.

Attualmente, a causa del suo taglio classico molto largo e voluminoso, il loden da uomo viene visto come un capo troppo classico. Negli ultimi anni però, varie aziende ne hanno realizzato con successo nuove reinterpretazioni conferendogli una forma più slim-fit e rendendolo così più sportivo e giovanile.

E voi di che partito siete? Loden uomo o trench maschile? :D

Questa voce è stata pubblicata in Moda e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>