Tendenze maculate per un inverno graffiante!

Anche questa stagione invernale ha visto gli abiti leopardati, tigrati e, più in generale, i vestiti maculati nuovamente protagonisti delle collezioni moda donna.

Abiti Leopardati

Graffiante, vistoso e vivace il maculato riesce sicuramente a non passare inosservato ma per essere indossato con stile senza scadere in eccessi di trivialità è necessario sapere come abbinare questi abiti. Meglio dunque accostare colori soft in tonalità cammellobeige, nero o khaki. Il tutto, naturalmente, senza eccedere!

Vestiti Maculati

La stampa animalier questo inverno si è vista un po’ dovunque: dai jeans alle maglie, dagli abiti interi fino ai cappotti e ai gilet. La scelta è davvero ampia e ce n’è per tutti i gusti. Alcuni outfit sono più sobri, altri più estremi a seconda di quanto si voglia osare…! :)

Stampa Animalier

E per chi voglia spingersi oltre c’è la possibilità di abbinare accessori maculati all’abbigliamento, per essere delle vere regine della giungla metropolitana! :D

Accessori Maculati

Ma l’animalier non si è fermato solo ad abiti e accessori… ha investito anche il settore delle calzature! Una scelta un po’ estrema ma di stile se indossata nel modo giusto. Ballerine, blue jeans e maglione a tinta unita, per esempio, costituiscono un outfit vivace ma comunque sobrio, adatto a tutte le donne che vogliono osare con uno stile un po’ diverso senza essere troppo eccentriche.

Scarpe Maculate

E se in pubblico ci si vuole contenere, a casa non c’è limite alla sperimentazione del selvaggio! Graziosi capi di lingerie maculata potranno impreziosire il vostro intimo con un tocco animalier. ;)

Lingerie Maculata

E voi cosa ne pensate degli abiti leopardati? :)

Questa voce è stata pubblicata in Moda e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>