Lady Dior As Seen By – The Exhibition

Visto che la celebre borsa Lady Dior non ha trovato posto nella nostra TOP 10 delle borse più belle di sempre (solo perché abbiamo dovuto fare una selezione obbligata, non perché non se lo meritasse!) cerchiamo di farci perdonare dedicando un intero post a Lady Dior As Seen By – The Exhibition, ovvero la mostra interamente dedicata alla it-bag della maison Dior!

Borsa Lady Dior

La mostra, ospitata alla Triennale di Milano fino al prossimo 4 novembre, celebra la borsa Lady Dior che fu creata nel 1995 e regalata dalla première dame di Francia a Lady Diana in occasione della sua visita a Parigi per la mostra di Cézanne: la principessa da allora in poi la portò sempre con sé e ne ordinò una di ogni variante, contribuendo alla creazione del mito di questa borsa dalle caratteristiche inconfondibili: l’impuntura a cannage, i cerchi dorati che ne collegano il corpo rettangolare e squadrato in modo netto dai manici rigidi a semicerchio e le lettere dorate pendenti.

Lady Dior As Seen By Exhibition

La borsa Lady Dior è oggi presente in tantissimi materiali diversi (oltre alla pelle e ai pellami esotici), ha subito innumerevoli rivisitazioni e ha ispirato i più grandi artisti di tutto il mondo: da David Lynch a John Cameron Mitchell, da Patrick Demarchelier a Arne Quinze, sono oltre settanta gli artisti che celebrano con le loro opere e in modo assolutamente personale questa iconica borsa.

Mostra Lady Dior

Per maggiori informazioni visitate il sito della Triennale di Milano mentre per ammirare tutte le opere in mostra potete visitare il minisito che la maison Dior ha dedicato a Lady Dior As Seen By Exhibition.

Questa voce è stata pubblicata in Moda, Mostre e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>